Fiat Dino 2400 Spyder

Visite: 1586

Gli appassionati di auto conoscono la storia della Fiat Dino , auto che ha senz' altro contribuito a scrivere la storia dell' automobile . Tutti sanno che La Dino nacque da un accordo tra la Fiat e la Ferrari , l'accordo era di condividere lo stesso propulsore su Fiat Dino e Ferrari 206 GT . Il motore , un V6 di 2000 cc , venne aggiornato nel 1969 e portato a 2400 cc . la Fiat produsse da Dino nella versione spyder e coupé... L'oggetto di questo detailing è una meravigliosa e rara Dino 2400cc spyder del 1969 .

L'auto è completamente originale eccetto la verniciatura di uno sportello ed e' un esemplare splendido (e di valore). L'intervento concordato è di Full detailing esterno ed interno e ripristino capote. Come sempre affrontiamo l'incarico con entusiasmo, passione e rispetto per queste meravigliose auto

 

DIFETTI

 

Panoramica dei difetti: residui di polish e cere, capote scolorita e arida, plexiglass ossidato ed ingiallito, verniciatura ossidata e bisognosa di una profonda correzione

 

 

 


 

CORREZIONE

Vernice non semplice questa, delicatissima e super sensibile ma dalla spettacolare tonalita' ciliegi

 

 

 


 

PROTEZIONE

 

Al termine della lunga correzione trattiamo la dino con glaze e cera alla carnauba ........prodotti Zymol per questa bella spyde

 

 

 


 

CROMATURE

 

Disossidiamo e proteggiamo le parti cromate. Ottimi i riflessi ottenuti.

 

 

 


 

PARTICOLARI

 

Lavoro di fino su: plastiche, battute, gomme (su richiesta del proprietario otteniamo un effetto molto wet)


 

 


 

CAPOTE

 

Una bella pulizi, seguita da ricolorazione completa del tessuto.

 

 

 


 

INTERNI

 

Gli interni erano in buono stato , l'intervento ha previsto la pulizia delle superfici e il trattamento di cromature e vinil

 

 

 


 

FINALE

 

Ecco il risultato dopo 3 gg di lavoro... in alcune foto il plexiglass posteriore e' smontato in attesa di una riparazione alla cerniera di chiusura

 

 

 

Leave your comments

Post comment as a guest

0
terms and condition.

Comments